Se noleggio un’auto, dovrei comprare anche l’assicurazione extra che propone il noleggiatore?

Quando si prende un’ auto a noleggio si rischia di acquistare servizi non voluti, è bene quindi fare attenzione al tipo di assicurazione che viene offerta dal noleggiatore e ad eventuali extra che vengono proposti.
Tutte le compagnie di noleggio auto, senza alcuna eccezione, per salvaguardarsi hanno assicurato le loro autovetture con la polizza kasko, tuttavia è frequente che il noleggiatore proponga delle formule assicurative kasko che escludono la franchigia o il massimo scoperto.
Al di là della formula proposta le società di autonoleggio consegnano le loro vetture dietro versamento di un deposito cauzionale che serve per garantirsi dal rimborso parziale dei danni non coperti dalla polizza.
Il cliente non è obbligato ad acquistare una polizza che prevede l’esonero della franchigia ma è importante sapere a cosa si va incontro nel caso in cui il veicolo dovesse subire dei danni per propria incuria e negligenza.

Il cliente che prende in affitto l’auto pertanto non può scegliere se includere o no nel costo del noleggio la garanzia che copre i danni al veicolo (kasko), detta garanzia fa parte integrante del pacchetto di noleggio, può però scegliere se acquistare (laddove viene proposta) la formula che prevede l’esonero della franchigia; ovviamente il contratto senza franchigia costa di più ma permette di affrontare la guida dell’auto presa a noleggio senza troppe preoccupazioni.
assicurazione extra che propone il noleggiatore
Il noleggiatore può invece proporre al cliente di sottoscrivere la garanzia “infortuni al conducente e ai passeggeri”, si tratta di una garanzia non obbligatoria che viene venduta a parte e che il cliente comunque non è obbligato ad acquistare o che può stipulare con una compagnia assicurativa diversa da quella proposta dalla società di noleggio.

Ciò che invece il cliente deve valutare è se il noleggiatore offre o meno questa garanzia, una garanzia spesso prevista nelle condizioni di polizza di molte assicurazioni personali e di cui il cliente stesso ignora l’esistenza.

Oltre alle garanzie assicurative aggiuntive bisogna considerare anche i servizi extra la cui mancata adesione può inficiare la validità della polizza: ad esempio, una compagnie di autonoleggio più importanti a livello mondiale come la Hertz prevede la possibilità di estendere la guida dell’autovettura presa a noleggio ad un guidatore aggiuntivo. Anche in questo caso aderire a questa opzione ha un costo, ma non è obbligatoria, è il cliente che deve valutare caso per caso la validità di questa o quella garanzia supplementare ed eventualmente aderire a quelle opzioni che più rispondono alle sue esigenze.