Qual è l’assicurazione più conveniente per over 50?

Nella società del 2000 è quasi impensabile che almeno un italiano su tre non abbia un’automobile di sua proprietà, che cerca di essere mantenuta con la maggior accuratezza possibile. E’ inutile negarlo, la maggior parte degli uomini tratta il proprio quattro ruote quasi meglio di una donna, per cui cerca di “assicurarsi” affidandosi ad una compagnia efficiente e che si adegui al meglio alle proprie esigenze. Con l’incremento della tecnologia, molte assicurazioni operano anche via internet o tramite telefono, ma per i più scaltri e diffidenti dei mezzi di comunicazione sono disponibili trattamenti diretti. Che sia nuova,usata, di fresca o vecchia immatricolazione, ciascuna auto viene gestita dal proprio proprietario con seria scrupolosità e, prima di essere assicurata, diventa oggetto di diverse valutazioni, alla ricerca della compagnia più economica in assoluto. In realtà, più che su un’assicurazione poco costosa, è maggiormente opportuno puntare su qualcosa di più conveniente per il proprio profilo personale: Lloyd, Direct Line e Allianz sono solo alcuni dei tanti nomi degni di essere citati e capaci di non deludere mai le aspettative dei loro clienti.

assicurazione over 50

I proprietari di automobili non appartengono ad un’unica fascia d’età, al contrario si assiste sempre più spesso all’aumento di due categorie in particolare: quella degli under 21, costituita da giovani patentati,talvolta alle prese con auto di grossa cilindrata, e paradossalmente quella degli over 50, i cui membri sono uomini e donne ancora intraprendenti e vogliosi di guidare un’automobile per almeno altri vent’anni. In quest’ultimo caso, le assicurazioni che giocano un ruolo fondamentale sono quelle in grado di garantire al cliente diverse soluzioni, che si assimilano all’età di interesse. Ne è d’esempio il progetto Vivifuturo, messo a disposizione da Generali, INA Assitalia, Lloyd Italico e Toro, che offre il pacchetto Protezione e Assistenza, che combina da una parte il rimborso delle spese ospedaliere e dall’altra garantisce una rendita in caso di perdita dell’autosufficienza. Per maggiori informazioni basta visitare il sito www.vivifuturo.com/vivifuturo/home.do. Inoltre sta per essere lanciato sul mercato italiano Ace Europe, un progetto olandese che ha ottenuto successi considerevoli all’estero. Occhio però agli ultimi rincari assicurativi del 10%!