Posso pagare la mia assicurazione auto con la carta di credito dei miei genitori?

Le modalità di pagamento di una polizza di responsabilità civile per l’auto variano da compagnia assicurativa a compagnia assicurativa; chi sottoscrive un contratto di assicurazione con una compagnia tradizionale si reca presso un’agenzia e paga in contanti o tramite assegno bancario o circolare, in genere gli agenti assicurativi non accettano il pagamento con carta di credito in quanto l’applicazione delle commissioni da parte delle società emittenti la carta, ridurrebbe in parte il guadagno derivante dalle commissioni di intermediazione.
Al contrario le compagnie assicurative che operano a distanza tramite telefono ed internet prevedono varie modalità di pagamento: il bonifico bancario, l’assegno bancario o circolare, la carta di credito e PayPal.
I pagamenti possono essere effettuati via banca o posta sui conti correnti di volta in volta comunicati dalla compagnia assicurativa indicando nell’apposito bollettino il numero di targa del veicolo o di preventivo; quando invece il pagamento viene effettuato con carta di credito l’operatore chiede al titolare della stessa alcuni dati identificativi: il tipo di carta, il numero della stessa, la scadenza e gli ultimi tre numeri presenti sul retro della carta.
Quando i dati della carta di credito vengono comunicati a voce tramite telefono, l’operatore del call center richiede tassativamente che il cliente sia anche il titolare della carta; non è pertanto possibile utilizzare la carta di credito di un terzo per effettuare il pagamento, indipendentemente dai rapporti che si possono avere con lo stesso.

Tuttavia è possibile pagare il premio assicurativo r.c. auto anche con la carta di credito intestata ad un terzo, se il terzo interloquisce direttamente con l’operatore del call center; se un giovane, ad esempio, non è titolare di una carta di credito può pagare con la carta del genitore a condizione che lo stesso dia personalmente l’autorizzazione alla transazione.
In questo caso le compagnie assicurative utilizzano diversi metodi di identificazione del legittimo titolare della carta di credito al fine di impedirne un uso fraudolento.
Diverso è il caso in cui si proceda al pagamento online utilizzando il form dedicato presente nel sito internet di una determinata compagnia assicurativa, in tale eventualità grazie al doppio sistema di password denominato “Verified Signa” viene impedito un uso improprio della carta e la compagnia ammette che un terzo possa effettuare il pagamento del premio.

pagamento assicurazione

Per maggiori informazioni circa i metodi di pagamento si rimanda al seguente link:

http://www.directline.it/iw-runtime/preventivi/metodi-pagamento/