Polizza: come sospenderla e riattivarla

Ci sono casi in cui si ha la assoluta certezza di non dover utilizzare il proprio veicolo per un determinato periodo di tempo: in questi casi non tutti sanno che è possibile ricorrere a proprio piacimento– sempre se previsto dal proprio contratto con la compagnia assicuratrice –  alla cosiddetta “sospensione” della Polizza assicurativa. A questo punto però è necessario fare molta attenzione a quanto specifica il contratto sul periodo minimo di sospensione, per poter beneficiare della posticipazione della scadenza in termini di premio assicurativo.

Per questo motivo molte compagnie assicurative, nei casi in cui vanno a prevedere la possibilità di sospensione, determinano da contratto un periodo minimo di nova giorni affinché la sospensione possa venrie incontro alle esigenze del contraente. Per quanto rigaurda le sospensioni del contratto superiori a questo limite generalmente si proroga  la validità del contratto per un periodo di tempo uguale al periodo stesso della sospensione, che può avere anche una durata massima che di norma non superare l’anno.

Al momento della sospensione occorre del contratto con la compagnia assicuratrice si ha l’obbligo di resttituire il certificato congiuntamente al contrassegno.  Senza questi ultimi due documenti il veicolo rimane ovviamente privo di garanzia con il divieto di circolazione: vi consigliamo quindi di tenere il veicolo in un luogo sicuro e al chiuso. Nel momento in cui si vuole, per un motivo o un altro, ottenere una riattivazione – sempre non oltre i termini massimi previsti da contratto – la compagnia deve riconsegnare  nuovamente i documenti assicurativi provvedendo anche a dilazionare la scadenza della polizza regolando anche il premio secondo la tariffa vigente in quel momento.

Tempistiche: occorrono di norma almeno 30  giorni prima del termine della proroga, la compagnia deve trasmettere l’attestato di rischio al contraente unitamente alla comunicazione scritta con le relative modalità di esercizio dell’eventuale disdetta contenente le informazioni di premio e rinnovo.

Cosa accade nel caso la riattivazione non viene richiesta entro il termine previsto ? Il contratto viene sciolto automaticamente e di conseguenza  si perde il dirotto alla conservazione della propria classe di merito.