L’assicurazione auto a consumo

Le polizze di assicurazione auto a consumo consentono di risparmiare notevolmente rispetto alle polizze auto tradizionali. Si tratta infatti di assicurazioni il cui premio annuale è basato sull’uso effettivo del veicolo, calcolato in base ai chilometri percorsi durante l’anno. Questo tipo di assicurazione è indicato per tutti gli automobilisti che non superano i 10.000 Km all’anno.

Le polizze a consumo, dette anche assicurazioni a Km, garantiscono tutte le coperture assicurative come le polizze tradizionali. Includono infatti la Responsabilità civile, obbligatoria per legge, e si possono integrare con garanzie accessorie come il furto e l’incendio, tutele Kasko per riparare i danni subiti dalla propria auto in caso di incidente e garanzie speciali come polizza cristalli, infortunio conducente, danni a terzi e tutela legale. Quasi tutte le compagnie assicurative prevedono un premio fisso, da pagare annualmente. La somma è poi integrata da una parte variabile in base ai Km percorsi.

Il risparmio sull’assicurazione auto a consumo è reale e conveniente. In media, in base alla compagnia assicurativa scelta, si può risparmiare dal 30 al 50%. Ci sono compagnie che utilizzano dispositivi di controllo per verificare costantemente il reale utilizzo dell’auto. Se si utilizza l’auto non tutti i giorni, ad esempio per spostamenti occasionali il fine settimana, oppure solo all’interno della città per brevi tratti, con un’assicurazione auto a consumo si può certamente risparmiare.

Tra le compagnie assicurative che offrono questo tipo di polizze, segnaliamo l’assicurazione auto a Km SaraFree di Sara Assicurazioni. Si tratta di una polizza a chilometraggio. Il controllo sull’utilizzo dell’auto avviene attraverso un kit satellitare che viene installato nella vettura, il dispositivo viene utilizzato solo per registrare i Km percorsi e, nel rispetto della privacy del cliente, non viene utilizzato per localizzare il conducente durante gli spostamenti. Al momento della sottoscrizione della polizza, si può scegliere di pagare un premio assicurativo con scadenza trimestrale o semestrale. Per il periodo di riferimento scelto, si paga solo per i Km realmente percorsi. Il pagamento può inoltre avvenire con addebito diretto su carta di credito o conto corrente. Chi sceglie questo tipo di polizza può inoltre usufruire di un tetto massimo di Km gratuiti su cui non si paga alcun premio assicurativo.