La mia assicurazione auto è ancora valida se mi trasferisco in uno stato diverso dall’Italia?

Una delle tante problematiche irrisolte che affligge molte persone è sulla validità dell’assicurazione in caso di trasferimento all’estero: è valida o non è valida?
Partiamo dal presupposto che la RCA è obbligatoria anche all’estero, pertanto secondo la legge, siete comunque obbligati a trasportare un’automobile coperta da una polizza assicurativa. Le assicurazioni, al momento della stipula mettono al corrente del soggetto i dettagli sulla copertura assicurativa, inoltre riferiscono quali paesi e stati sono inclusi nella copertura assicurativa.
Nel momento in cui vi recate all’estero grazie ad accordi con la comunità Europea ed altri paesi, la polizza vale tranquillamente come in Italia, basta dotarsi della carta verde. La carta verde è una carta per il trasporto internazionale dei veicoli a motore con assicurazione. Questo documento viene rilasciato dalle assicurazioni e permette che la copertura valga nei paesi della comunità Europea e in una serie di altri paesi che vengono specificati quando si stipula il contratto assicurativo.
Solitamente l’utilizzo della carta verde avviene per scopi turistici, di viaggi brevi o relativi spostamenti.

Se volete però trasferirvi all’estero la situazione è diversa. Non c’è alcuna legge che vieti ad un soggetto italiano di trasferirsi all’estero e portare con se la propria auto assicurata in Italia, è bene comunque una volta trasferitisi contattare le autorità locali e chiedere a chi di competenza se immatricolando nuovamente l’auto si può mantenere la propria polizza assicurativa in quel paese.
Di norma però, se il trasferimento è definitivo dovrete stipulare un contratto assicurativo con un’agenzia presente nel territorio di appartenenza, avendo così modo di regolarizzare a pieno la vostra vita nel paese.
La carta verde infatti, pur estendendo i diritti del contraente all’estero e ponendolo in una medesima condizione di copertura, ha validità anche in caso di trasferimento solo se la compagnia che vi assicurazione ha una sede nel paese in cui vi siete trasferiti o se è autorizzata ad operare in quel territorio. C’è inoltre da far presente che, nel momento in cui cambiate residenza e lo comunichiate alla compagnia assicurativa, questa potrebbe non rinnovare la polizza assicurativa.
Per maggiori informazioni è bene leggere direttamente le specifiche Europee su compagnie assicurative, trasporti ed incidenti: http://europa.eu/youreurope/citizens/vehicles/index_it.htm