Il tipo di auto che acquisto influisce sul prezzo della mia assicurazione?

Quando si acquista un’auto, se si ritiene importante anche l’aspetto economico, e quindi la gestione e la manutenzione della vettura stessa, è importante tenere presenti alcune regole e alcuni consigli fondamentali.

Da non dimenticare prima di tutto la cilindrata della macchina considerata e la potenza corrispondente: a un aumento di cavalli corrisponde infatti un aumento del premio assicurativo. Ma a contare è anche l’alimentazione: una vettura diesel costerà mediamente il 5 % in più rispetto ad una vettura a benzina, metano o GPL.
Chi dovesse quindi prendere in considerazione l’acquisto di una nuova auto, dovrebbe tenere conto anche di questi aspetti, quindi dell’aumento dell’assicurazione per vetture di grossa cilindrata e diesel.

A contare è anche il tipo di auto, quindi se la vettura è un’auto di lusso, che vale molto più di un’utilitaria, sarà più oneroso assicurarla, così come lo sarà nel caso in cui sia parcheggiata in un luogo incustodito invece di un box privato.
Ma nell’assicurazione sono rilevanti anche molti altri parametri: primo fra tutti, il luogo di residenza, quello in cui l’automobile viene utilizzata maggiormente. In alcune località il premio è addirittura dimezzato rispetto ad altre.
Molto importante anche la classe maturata, che deriva dal numero di sinistri in cui si è incorsi da quando si detiene la patente di guida.
A contare sono poi anche gli altri eventuali guidatori della macchina: se si indica che l’unico ad essere assicurato sarà colui cui viene intestata la polizza assicurativa, il premio sarà relativamente basso, invece quando vengono comprese altre persone, oppure viene prevista la possibilità per chiunque di guidare l’automobile in questione, allora il premio lieviterà in maniera consistente.

Un’altra voce che porta ad un aumento rilevante dell’assicurazione è l’età di eventuali figli o persone conviventi con l’intestatario della polizza: se ci sono minori di 26 anni patentati, questo porterà ad un aumento consistente del premio assicurativo, così come accade nel caso in cui ci sia una persona che ha conseguito la patente B di guida da meno di un anno.
Per consultare i diversi preventivi delle maggiori compagnie assicurative e verificare le differenze di premio tra una vettura e l’altra, consultare www.cercaassicurazioni.it, oppure www.assicurazione.it