Ho bisogno di un’assicurazione prima di acquistare un’auto nuova?

L’rca, o assicurazione obbligatoria di responsabilità civile è obbligatoria dal 1969, ed è oggi prevista dal Nuovo Codice delle Assicurazioni, articolo 122, entrato in vigore il 1 gennaio 2006, e deve coprire i danni eventualmente causati dal veicolo assicurato, sia che alla guida vi sia il proprietario o un’altra persona.
Infatti, secondo quanto dice il Codice Civile, chi subisce un incidente stradale per colpa di altri ha diritto ad essere risarcito dei danni dal proprietario dell’auto, a meno che questi non sia in grado che alla conduzione del veicolo ci fosse, contro la sua volontà, qualcun altro. Grazie alla polizza assicurativa rc auto, nei limiti del massimale convenuto, in assenza di franchigia, il risarcimento verrà pagato dalla compagnia assicurativa. Questo processo prevede una diminuzione della classe di merito con conseguente aumento del premio assicurativo.
Le compagnie assicurative propongono, inoltre, delle opzioni aggiuntive, facoltative, da poter includere nel proprio premio, come per esempio danni propri, furto e incendio del veicolo, calamità naturali, eventi socio politici, eventi atmosferici, urti e collisioni, atti di vandalismo.

Prima di aprire una polizza auto è bene fare diversi preventivi con più compagnie assicurative , valutando bene quali potrebbero essere le opzioni facoltative adatte alle proprie esigenze (per esempio, si ha diritto a riduzioni sul prezzo finale se si dichiara che a guidare l’auto sarà una sola persona, o se gli autisti non hanno un’età inferiore a 26 anni, se si è pensionati, ecc.) e scegliendo la più economica. Oggigiorno è possibile fare i preventivi anche sui siti internet delle assicurazioni (sia di quelle on line, che di solito propongono prezzi più convenienti, sia di quelle che prediligono il contatto col pubblico attraverso gli uffici), cambiando di volta in volta le discriminanti, come per esempio la marca, il modello e la cilindrata del veicolo. In questo modo, se non si è ancora deciso quale automobile acquistare, si può avere un quadro completo delle spese assicurative che si dovranno affrontare ogni anno in base al modello scelto.

 

preventivo auto

Per stipulare una polizza assicurativa occorrono dei documenti: l’attestato di rischio che certifichi la classe di merito acquisita durante l’anno precedente, con l’indicazione del bonus malus, che alla scadenza di ogni anno ed il libretto di circolazione dell’auto, in cui sono indicati i dati del veicolo e del proprietario.