Estensione Classe di Merito alla Seconda Auto

Secondo quanto stabilito dalla legge 40/2007 del 3 Aprile 2007, se una persona stipuli una polizza assicurativa RC auto su di un mezzo dello stesso tipo di quello già assicurato, l’assicurazione deve applicare una classe di merito pari almeno a quella dell’ultimo attestato di rischio del contraente.

Come funziona?

l veicolo acquistato può essere nuovo oppure usato, la possibilità di mantenere una classe di merito più vantaggiosa può essere richiesto solamente se ci sia stato un acquisto di un nuovo mezzo e quindi non di un rinnovo di polizza. Ovviamente, per procedere con l’estensione della Classe di Merito alla Seconda Auto occorre che il veicolo nuovo acquistato abbia le stesse caratteristiche dell’altro mezzo: ovvero automobile solo con auto, motociclo solo con moto ecc.  In caso di acquisto di una moto a fronte di un auto acquistata in precedenza con l’RC Auto, non è possibile effettuare alcun passaggio di  merito.

Esiste la possibilità per i familiari di “ereditare” la classe di merito migliore detenuta dal proprio parente con cui è convivente. Il caso più comune è quella del figlio che acquista una nuova macchina: potrà ereditare la stessa classe di merito del padre (qualora convenga).

passaggio assicurazione

Quali documenti occorrono per il passaggio?

Le compagnie assicuratrici richiedono nella maggior parte dei casi la Carta di Circolazione del veicolo e il Certificato di Stato di Famiglia, in modo da dimostrare che il parente dal quale ereditare la classe di merito viva effettivamente nella vostra stessa Residenza.