E’ possibile contrarre una polizza auto senza esserne il proprietario ?

Si. C’è la possibiltà di contrarre una polizza auto a vostro nome pur non essendo il proprietario di un veico. Oltre a questo può essere adottato il livello di assicurazione del titolare dell’auto e non per forza quella del contraente. Il contraente è colui che “contrae” il contratto di assicurazione a suo nome con una agenzia, quindi non per forza deve esserne il titolare. Inoltre, lo stesso contraente può cambiare senza alcun vincolo la propria assicurazione di anno in anno, salvo le modalità e le tempistiche di disdetta trattate precedentemente.

Oltre a questo è possibile usufruire anche della cosiddetta Legge Bersani – che tratteremo nei paragrafi più avanti –  che consente di “ereditare” la classe di merito di un familiare convivente (quindi legalmente residente nella stessa abitazione del contraente) in caso di acquisto di una seconda o terza auto, sia nuova che usata. Per maggiori informazioni sulla legge Bersani clicca qui. Inoltre ricordiamo che è possibile intestare a più persone un autoveicolo sia al momento dell’acquisto di auto nuove tramite l’intestazione, sia dell’usato tramite il passaggio di proprietà: ovviamente questo comporterà una maggiore spesa a seconda del numero di persone a cui dovrà essere intestato lo stesso autoveicolo.

 

Occorre sapere che al momento del passaggio verrà chiesto di indicare il “Primo proprietario”: questo non avrà maggiori diritti di proprietà sul veicolo, ma verrà utilizzato come riferimento anagrafica a cui inviare determinate comunicazioni: come le comunicazioni da parte dello Stato e degli organi locali  per casi come intestazione multe (a cui poi il proprietario potrà indicare chi era alla guida al momento dell’infrazione), ritrovamento del veicolo rubato ecc.

Ricordiamo infine che nei casi di “eredità” dell’autoveicolo, i proprietari di quest’ultimo diventano automaticamente i legittimi eredi. Occorrerà rivolgersi ad una agenzia ACI per effettuare il passaggio di proprietà per eredità, e anche in questo occorrerà indicare il primo proprietario quale intestatario delle principali comunicazioni inerenti al veicolo.