Cosa succede se ho un incidente e distrutto completamente la mia auto nuova? L’assicurazione coprirà il totale valore dell’auto?

Se siete coinvolti in un sinistro con conseguente distruzione parziale o totale della vostra automobile nuova la compagnia assicurativa coprirà il danno in parte uguale alla stipula contrattuale iniziale. 
Nel momento in cui viene firmato un contratto per una nuova RCA si stabilisce tra le parti un massimale, ovvero il livello massimo di rimborso che sarà erogato al soggetto stipulante in caso di danni fisici e materiali a terzi. Tale accordo prevede che l’assicurazione in caso di danni risarcirà un tot massimo, il resto del danno verrà coperto dal soggetto stesso. Bisogna pertanto al momento della stipula prestare molta attenzione a questo tetto massimo, anche se ovviamente il massimale varia in base al premio assicurativo non bisogna farsi “ingannare” dalla voglia di pagare una cifra minore poiché bisogna vagliare e decidere considerando una possibile evenienza futura.

incidente stradale
Nel caso di incidente distruttivo, con aggiunta di morti o feriti gravi, i danni potrebbero essere molto elevati e saranno stabiliti dalla magistratura, è opportuno pertanto considerare non solo i danni alla propria automobile ma anche i possibili verso terzi. Attualmente i massimali sono stati modificati in seguito alla legge sulle liberalizzazioni del decreto Monti.
Al momento del sinistro, l’assicurazione dopo l’apposita pratica provvederà a risarcire il diretto interessato nei limiti del massimale che non coincide necessariamente con quanto stabilito dalla magistratura. Nel caso in cui vi troviate coinvolti ed abbiate ragione, l’assicurazione dell’altra persona vi risarcirà allo stesso modo, tutti i danni che non sono inclusi nel massimale saranno coperti invece dal soggetto stesso. Quindi, nel caso in cui si venga lesi e nel caso in cui l’automobile nuova venga distrutta il danno sarà risarcito per intero secondo quando stabilito dalla legge. La forma di introito da ricevere sarà poi stabilita e divisa secondo gli accordi contrattuali tra l’altro conducente e la sua compagnia assicurativa.
Per maggiori informazioni rimandiamo ai seguenti link: http://www.assicurazione.it/massimale.html
http://assicurazione-auto.supermoney.eu/news/2012/03/assicurazione-auto-le-ultime-novita-del-decreto-liberalizzazioni-003155.html