Cosa c’è da sapere riguardo le assicurazioni auto per neopatentati?

Nel caso in cui si voglia assicurare un’auto per un neopatentato, è bene tenere conto di alcune regole fondamentali e alcuni piccolo consigli che possono rivelarsi utili, soprattutto quando entrano in gioco i costi di gestione della vettura.
I neopatentati che abbiano conseguito la patente B di guida da meno di un anno sono soggetti a una particolare limitazione introdotta con la legislazione precedente, che impedisce loro di guidare veicoli che superino un determinato rapporto peso potenza, e che vadano oltre la soglia dei 90 cavalli.
Questo comporta che, qualora si dovesse procedere con l’acquisto di una nuova vettura, sarà importante considerare anche questo limite.

Quando invece si parla di assicurare una vettura già presente in famiglia, il neopatentato potrà guidarla solo se sia inferiore ai 90 cavalli, in caso contrario dovrà aspettare un anno e un giorno dal conseguimento della sua patente.
Solitamente la vettura già presente all’interno del nucleo familiare risulta già intestata ad uno dei componenti della famiglia, per cui si potrà semplicemente indicare, al momento del rinnovo del contratto, che nel frattempo un familiare convivente minore di 26 anni ha conseguito la patente B.
Questo comporterà un aumento considerevole nell’assicurazione auto, che potrà così arrivare a toccare e superare i 1000 euro, a seconda degli altri parametri inseriti, in primis la città di residenza.
Sarà comunque importante considerare anche il tipo di vettura, perché se si tratta di una vettura nuova, e di un certo valore, il prezzo sarà sicuramente più alto rispetto ad un’utilitaria datata.

neopatentati-500x333

Inoltre bisogna tenere conto anche dell’alimentazione dell’automobile, in quanto le vetture diesel comportano solitamente un aumento del 5% medio nella polizza auto rispetto allo stesso modello con diversa alimentazione.
Un altro parametro di fondamentale importanza è la provenienza, quindi il paese di residenza: in alcuni casi questo comporta un dimezzamento del premio assicurativo, a seconda della zona.
Infine, le opzioni aggiuntive, come l’assicurazione furto e incendio, oppure l’assicurazione per la grandine, influiscono in maniera determinante sul calcolo del premio finale, anche per un neopatentato.
Nel caso in cui si volessero ottenere maggiori informazioni a riguardo, è possibile calcolare il proprio preventivo personalizzato sul sito www.assicurazione.it