Come posso risparmiare sull’assicurazione auto?

Il primo pensiero degli automobilisti, al momento di scegliere una compagnia assicurativa, è “come posso risparmiare sull’assicurazione auto?”.
Innanzitutto bisogna tener presente che tra i fattori più influenti sul prezzo del premio assicurativo vi sono la regione di residenza (che può essere considerata statisticamente più o meno a rischio di sinistri da parte delle compagnie), l’età anagrafica e lo stato sociale (chi ha più di 65 anni ed è pensionato può usufruire di riduzioni, al contrario di chi non ha compiuto i 25 anni, che vedrà aumentare il proprio premio), l’esperienza (chi non possiede una storia assicurativa non può godere della fiducia delle compagnie, di conseguenza avrà un premio più alto) e la classe di merito raggiunta negli anni (più alta è la classe di rischio, più si ha diritto ad avere delle riduzioni).
Quindi, se si hanno più di 25 anni, si è in possesso della patente di guida da oltre 5 anni e si è raggiunta una buona classe di merito, si possono ottenere notevoli risparmi.

I neopatentati con un’età inferiore ai 25 anni, se hanno un familiare convivente, che faccia parte dello stesso stato di famiglia, grazie al decreto Bersani, può ereditare la classe di merito del parente, risparmiando notevolmente sul premio assicurativo. Sarà poi sua preoccupazione mantenerla o impegnarsi per raggiungerne una più alta e poter risparmiare ulteriormente.
risparmio assicurazione
Chi prevede di non far guidare la propria auto a persone di età inferiore ai 25 anni ha diritto a degli sconti, che saranno ulteriori nel caso in cui si dichiari che la macchina viene guidata unicamente dal proprietario. 

Per risparmiare sull’assicurazione auto è opportuno tenere solo le garanzie accessorie, facoltative, di cui si ha effettivamente bisogno. Ognuna di esse, infatti, contribuisce ad aumentare la cifra finale del premio assicurativo.

Ogni assicurazione ha i suoi prezzi e, sebbene tutte le compagnie siano obbligate, per legge, a presentare ai potenziali clienti almeno due preventivi di compagnie concorrenti, è bene muoversi per tempo per poter visionare il maggior numero di preventivi possibile. 
Chi non ha tempo di girare per gli uffici (o di aspettare i tempi, spesso lunghissimi, per ottenere i preventivi) può rivolgersi alle assicurazioni on line (che nella maggior parte dei casi, avendo minori spese di amministrazione, possono proporre preventivi più economici), le quali permettono di confrontare, nella stessa sessione, fino ad un massimo di 20 preventivi, per poter avere un quadro completo. (WWW.CHIAREZZA.IT)