Come posso abbassare le mie tariffe di assicurazione auto?

In un periodo in cui le compagnie assicurative sembrano proporre prezzi sempre più alti per le loro polizze, in molti si chiedono come fare per abbassare le tariffe della propria assicurazione auto.
Innanzitutto bisogna tener presente che le tariffe rca variano anche in base alla marca, al modello ed alla cilindrata del veicolo: più l’auto è considerata “di lusso”, più sarà alto il preventivo della polizza. Quindi è bene, prima di acquistare una nuova auto, chiedere vari preventivi, anche on line, valutando le differenze dei costi in base al tipo di veicolo che si vuole acquistare.
Un’ulteriore discriminante è il tipo di alimentazione del veicolo che si sceglie: chi acquista un veicolo diesel, infatti, ha diritto ad avere delle riduzioni maggiori rispetto a chi preferisce l’alimentazione a benzina. http://www.assicurazione.it/

Come posso abbassare le mie tariffe di assicurazione auto?

L’età del proprietario del veicolo influisce sul premio assicurativo: se si hanno più di 25 anni e si è patentati da un periodo maggiore di due anni si ha diritto a delle riduzioni. I pensionati tendono ad avere preventivi con polizze più basse.
Per pagare di meno si può valutare l’opzione di “guida esclusiva”, ossia, se il veicolo viene guidato da una sola persona, il premio assicurativo sarà più basso.
Secondo il decreto Bersani, inoltre, due familiari conviventi possono “ereditare” la classe di merito guadagnata da uno dei componenti: un figlio che acquista una nuova auto può automaticamente partire dalla fascia assicurativa del familiare con la fascia più alta.
Inoltre è opportuno valutare quale sia il massimale della propria assicurazione: infatti esso è direttamente proporzionale al costo della polizza. Per legge è obbligatorio un minimo di 2.550.000 di euro per i danni alla persona e 500.000 euro per i danni alle cose.

E’ consigliabile, quando possibile, liquidare il premio in un’unica soluzione, in quanto la rateizzazione è soggetta ai cosiddetti interessi di frazionamento, che vanno ad aumentare i costi.
Si può decidere, in caso di sinistro, di evitare il malus, rimborsando alla compagnia il sinistro di cui si è responsabili: in questo caso non si perde la propria classe di merito e non aumenta il premio assicurativo.
Molte compagnie assicurative tendono ad offrire delle garanzie aggiuntive (come, per esempio, la tutela legale), che vanno ad aumentare i costi: è bene valutare quali siano effettivamente utili alla propria condizione di autista e proprietario di auto.