BONUS MALUS: CONOSCIAMOLO MEGLIO

La maggior parte delle polizze assicurative RC auto trova nel sistema conosciuto come “bonus malus” la base per il calcolo del prezzo delle assicurazioni. Una peculiarità di questo meccanismo sta nel fatto che non è mai costante, ma varia di anno in anno. La logica è semplice: se durante l’anno si provocano uno o più incidenti l’anno seguente il premio è destinato ad aumentare, se invece non si verificano incidenti si pagherà di meno.

Bonus Malus nello specifico.

Lo strumento con cui vengono “qualificati” gli automobilisti di anno in anno per far funzionare il meccanismo del bonus malus si chiama classe di merito. Le classi di merito sono in totale 18, e tutti i neo automobilisti partono dalla 14esima classe. Dalla 8attava classe in giù le classi sono considerate molto basse e quindi convenienti. Di anno in anno questa classifica viene aggiornata in base se si sono contratti sinistri o meno: nessun sinistro durante l’anno – o durante il periodo di osservazione pattuito con la Compagnia assicurativa – e la vostra classe di merito scenderà e pagherete di meno. Fate un incidente durante l’anno e dalla 14esima passerete alle classi superiori

Bonus Malus

Di norma le Compagnie prendono come riferimento per le classi di merito, soprattutto durante i passaggi da una Compagnia all’altra da parte del contraente, della tabella Isvap, un riferimento universale di classe di merito per tutte le Compagnie. Attenzione però, le Compagnie assicuratrici possono aggiungere un proprio margine operativo alla tabella universale Isvap, dunque è sempre conveniente fare più preventivi possibili nelle più disparate compagnie assicurative, sia per darvi la certezza di ottenere il prezzo migliore sia per verificare di non perdere la classe di merito guadagnata (se bassa) durante l’anno precedente.

Obblighi dell’Assicurazione

Le Compagnie assicurative sono obbligate per legge a consegnarvi entro 30 giorni dalla scadenza della polizza l’attestazione dello stato di rischio, che certifica in quale classe di merito vi trovate tenendo conto dei bonus malus accumulati. All’interno di questo documento potrete trovare sia la classe di merito in cui vi ha inserito la compagnia sia il confronto con la classe di merito universale (sigla CU), che vi può servire eventualmente per il cambio Compagnia.