L’assicurazione RC Auto scaduta: casi e soluzioni

E’ previsto un periodo di tolleranza di al massimo 15 giorni per mettersi in regola con l’assicurazione scaduta. Dopodiché tutti i rischi saranno completamente a carico dell’automobilista se non ha ancora provveduto a pagare la quietanza all’assicurazione ed oltre a questa scatta il divieto assoluto di circolazione dell’auto. L’articolo 1901 del codice civile, prevede: “Se alla scadenze il contraente non versa i premi successivi, l’assicurazione rimane sospesa dal  quindicesimo giorno dopo quello della scadenza”.

Per informazioni su come riattivare una polizza sospesa clicca qui

Quali sono le sanzioni ?

Le sanzioni sono quelle previste dall’art. 193 del codice della strada, e prevedono il pagamento di una cifra che va dai  687,75 € a  2.754,00 €.

Si può essere multati anche durante il periodo di tolleranza di 15 giorni ?

Si, ma a determinate condizioni, ovvero di non avere una polizza annuale e a tacito rinnovo, ma se si è in possesso di una assicurazione (scaduta da non più di 15gg) non annuale, come ad esempio assicurazioni di durata inferiore a 5gg (vedi assicurazioni temporanee)  e comunque senza tacito rinnovo.

 

Ci sono dei metodi per ridurre la sanzione ?

Secondo il com. 2 dell’articolo 193 è possibile ridurre di un quarto la sanzione se entro 30 giorni dall’accertata violazione si procedere con la demolizione del veicolo.

Ci sono sanzioni per la circolazione con il certificato provvisorio rilasciato dalla Compagnia?

Si. Circolando con contrassegno dell’assicurazione RC Auto scaduto, anche se il conducente è munito del certificato provvisorio che molto compagnie di assicurazioni rilasciano in  fino a che in certificato originale non arriva, si può incombere in una sanzione che può variare dai 23  € ai 92  €, ai sensi dell’articolo 181 del Codice della strada. Approfondisci l’ attestato di rischio

assicurazione auto scaduta

Cosa accade in caso di incidente con assicurazione RC Auto scaduta ?

Tutto il risarcimento danni a cose e persone è a proprio carico. Inoltre il proprietario del auto che abbia l’assicurazione scaduta, anche se non coincide con il guidatore al momento del sinistro, è responsabile insieme al guidatore. Conosci i tuoi diritti e doveri relativi all’assicurazione auto

Cosa succede in caso di sinistro senza colpa con assicurazione scaduta ?

Nel caso un cui si sia accertato che l’incidente sia dovuto a terzi, il conducente che abbia assicurazione auto scaduta può comunque richiedere il risarcimento dei danni alla compagnia assicuratrice del guidatore che ha causato l’incidente. La legge può comunque punire il conducente del veicolo che sia sprovvisto di assicurazione valida. E’ comunque sempre bene sapere come comportarsi a seguito di un incidente, ti invitiamo dunque di approfondire questo aspetto con questo ottimo articolo.

All’interno del nostro sito potrai trovare anche altri articoli che parlano di assicurazioni auto scadute.

1. Scadenza dell’rc auto