Assicurazione auto: una garanzia per tutti.

Chiunque possiede un auto è tenuto per legge ad avere la relativa assicurazione in quanto deve essere in grado di risarcire i danni verso terzi. Per questo sono nate le assicurazioni auto di base, conosciute anche con la sigla RCA auto.

Come scegliere l’assicurazione più adatta per le proprie esigenze ?

Oggi grazie al web è possibile confrontare con i preventivi online le varie offerte delle compagnie di assicurazione auto. Una volta trovato il miglior preventivo che copre tutte le vostre particolari esigenze potrete andare nella filiale territoriale della compagnia a stipulare il contratto oppure contattarla via telefono in caso di assicurazione auto online.

Assicurazioni auto una garanzia per tutti

Cosa serve per contrarre una assicurazione auto ?

Per stipulare una assicurazione auto è necessario presentare direttamente in agenzia i seguenti documenti: l’attestato di rischio e una copia del libretto di circolazione. Il primo documento permette all’agenzia di conoscere il numero di incidenti avuti come automobilisti, mentre il secondo non sempre è richiesto ma serve comunque all’agenzia per conoscere i dettagli del tipo di veicolo che utilizzate.

Al momento della stipula del contratto di assicurazione base RCA, l’automobilista potrà contrarre altri tipi di assicurazione a corredo della prima, ad esempio l’assicurazione auto furto-incendio, l’assicurazione per atti vandalici, l’assicurazione Kasco che copre anche i danni dell’auto assicurata stessa.

Obblighi derivanti dalla stipula dell’assicurazione auto.

Stipulata la vostra assicurazione avete l’obbligo come automobilisti di mantenere sempre all’interno della macchina il contrassegno di assicurazione – che deve essere sempre ben visibile sul parabrezza in modo che le autorità possano sempre fare le verifiche del caso – e il certificato di assicurazione auto.

In caso di smarrimento del certificato di assicurazione auto se non addirittura di furto del mezzo stesso è bene ricordarsi di denunciare anche lo smarrimento del certificato assicurativo, per evitare problemi con l’utilizzo improprio dell’assicurazione da parte di terzi.