Assicurazione auto più economica

Quali sono i criteri che permettono di individuare l’assicurazione auto più economica e quindi più conveniente? Se è vero che ogni anno il premio assicurativo riguardante l’Rc Auto incide in misura sempre maggiore sulla spesa dei cittadini italiani, risulta evidente che gli automobilisti non vedono l’ora di individuare l’assicurazione auto più economica e meno costosa.

Una procedura che in realtà si rivela meno lunga e impegnativa di quel che si possa pensare, visto che su Internet si possono trovare diverse polizze in virtù dei cosiddetti comparatori (il più famoso e apprezzato si chiama Subito.it): siti web che permettono di paragonare le offerte delle varie compagnie assicurative in cerca della proposta meno costosa. Un altro strumento di questo genere è rappresentato dal portale Chiarezza.it: gratuito e veloce, offre l’opportunità agli utenti che lo visitano di individuare l’assicurazione meno dispendiosa. Chi visita il sito non deve fare altro che compilare un questionario inserendo le informazioni che serviranno alle compagnie per effettuare il calcolo del preventivo: dopodiché, nel giro di pochi minuti sarà possibile leggere i prezzi proposti, in ordine dal meno alto al meno basso. A quel punto l’utente può scegliere la tariffa che reputa più conveniente oppure rifiutare tutti i preventivi senza alcun tipo di impegno.

I comparatori di assicurazioni online, quindi, rappresentano uno strumento eccezionale per trovare Rc auto economiche. Occorre, tuttavia, essere consapevoli degli elementi che caratterizzano le offerte. Quando si parla di massimale, per esempio, si fa riferimento alla cifra massima che può essere risarcita dalla compagnia per qualsiasi danno per cui la polizza sia stata sottoscritta. La franchigia, invece, corrisponde alla parte di danni che l’assicurazione non copre, e di conseguenza deve essere risarcita direttamente dall’assicurato.

Il premio assicurativo, infine, rappresenta il costo vero e proprio della Rc auto, vale a dire la somma che deve essere versata alla compagnia assicurativa per proteggere il proprio veicolo: esso viene determinato sulla base di numerosi fattori, dal luogo di residenza all’alimentazione dell’auto, dal genere sessuale dell’assicurato all’età, passando per la professione e la provincia di immatricolazione del mezzo.